Data di pubblicazione 9 Marzo, 2021

Le riunioni si faranno con gli ologrammi

Microsoft svela le  riunioni con gli ologrammi.

Si chiama Mesh questo sistema di riunioni con ologrammi e sarà un app disponibile su dispositivi VR, smartphone e tablet oltre che su HoloLens.

Microsoft Mesh, infatti è una piattaforma che traspone gli utenti partecipanti ad una conversazione alla dimensione di ologrammi.

Durante la conferenza dedicata agli sviluppatori ed esperti (Ignite 2021) è stato presentato questo progetto di realtà mista, che è già disponibile per HoloLens 2. Sarà presente, nei prossimi mesi, su altri dispositivi di realtà virtuale e su device iOS e Android, tablet o computer che siano.

Il sistema è basato sull’infrastruttura cloud di Azure e vi sarà la possibilità di interagire con contenuti in tre dimensioni tramite l’accesso via app installate. Viene, inoltre, prevista l’integrazione con Teams e Dynamics 365.

Inizialmente i partecipanti ad una riunione appariranno come avatar, ma col crescere della community, si attiverà una sorta di “teletrasporto” di fantascientifica memoria. Avendo quindi installata l’app si potrà interagire sottoforma di realtà 3D. Proprio come in Star Trek o in Star Wars.

E’ naturale che la resa migliore possibile sarà ottenuta tramite visori VR o HoloLens 2: si otterà così una immersione completa nell’esperienza olografica.

Col tempo si annunciano miglioramenti tra cui differenti modalità di visualizzazione dei contenuti condivisi in sede di riunione e maggiore sicurezza per lo scambio di dati.

Ha rappresentato il sogno della realtà mista, l’obiettivo fin dal primo momento. Puoi davvero sentirti nello stesso luogo di qualcun altro che condivide contenuti o trasportarti da diversi dispositivi di realtà mista ed eseguire una presentazione con persone che non sono fisicamente insieme.

Alex Kipman, Microsoft Technical Fellow

Ma vediamo il video promozionale:

News

I commenti sono chiusi.