Data di pubblicazione 13 marzo, 2017

Facebook contro le notizie fasulle

Fake news: facebook intraprende la lotta contro le notizie fasulle che si diffondono in rete.

Per ora riguarda solo il Nord America, dove si testeranno le prime etichette nate per “condannare” le notizie false, le fake news che si diffondono inesorabilmente in rete.

E soprattutto attraverso il social network più diffuso al Mondo: Facebook.

Già da qualche tempo, oltre l’iconcina del “Mi piace” compaiono altre etichette alla base di ogni post: spesso si tratta di emoticons (le faccine) con cui si esprime un giudizio.

Facebook introduce un nuovo concetto: disputed ovvero “contestato”.

Sarà presente infatti una nuova label che permetterà agli utenti di indicare a Facebook che quella determinata notizia può essere frutto della fantasia del suo autore, e può generare un effetto più o meno doloso.

O che, semplicemente, si spaccia come vera, con tutti i crismi del caso, una notizia in realtà totalmente priva di fondamento.

Un post riconosciuto come disputed viene segnalato con un messaggio di avviso ben evidente alla sua base.

E’ una piaga che sta dilagando quella delle fake news il più delle volte inserite in rete per semplice divertimento o per vedere “l’effetto che fa”.

Senza che se ne comprenda il danno di immagine o gli effetti sulla salute delle persone che può generare.

E’ facile pensare che questo strumento, che necessita comunque di un filtraggio reale da parte di Facebook in maniera che si verifichi l’attendibilità anche delle segnalazioni, si possa diffondere in fretta su altri social o siti di comunicazione.

Almeno questo è l’auspicio. Nel frattempo, attenti a quello che leggete e soprattutto che condividete.

News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *