Data di pubblicazione 8 settembre, 2015

Dal web alla realtà. Social network e browser diventano delle persone.

Victoria Pashuta è una fotografa molto nota nel settore della moda. Le sue foto appaiono su famose riviste di settore: Runway, Vogue, Vision solo per citarne alcune, in tutto il mondo.

Ma cosa c’entra questo con il web? Bè direi molto vista la sua orignalissima idea di portare in forma reale qualcosa di totalmente virtuale come i social network o i browser con i quali navighiamo in internet abitualmente. E’ un po’ come se giocassimo a un vecchio gioco, no so se qualcuno se lo ricorda: “Nomi, cose, città , animali” in cui si immaginava come fosse una determinata cosa se fosse stata diversa dalla sua essenza. Se un personaggio famoso fosse stato un animale, ad esempio, che animale sarebbe stato?

E se facebook fosse una persona come sarebbe? E Firefox o Google Chrome? Attraverso le foto che trovate in questo articolo otterrete la risposta che Victoria Pashuta si è data e ha dato alla rete: modelli che incarnano lo spirito del social o del browser che devono rappresentare indossano vestiti assemblati dallo stilista Jordan Antony Swain.

Ed è la stessa fotografa che ha dato la seguente motivazione a questa sua bizzarra quanto efficace scelta:

… in un’epoca in cui i social influenzano la vita di tutti i giorni, diventando principale fonte di comunicazione, mi sono chiesta cosa sarebbe successo se avessi trasferito le rispettive tipicità  nei corpi di persone reali …

Risorse: www.pashutaphotography.com

News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *